Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
Chiuso
Inizia
This corso is currently closed

Questo è un testo promozionale di esempio.

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

FAQ

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español
Premium
Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
Chiuso
Inizia
This corso is currently closed
Pubblicato il: 25/10/2017

Applicazione della tecnologia dei fluidi supercritici sui sottoprodotti dell’industria enologica

BREVE Descrizione

Il processo di vinificazione genera una grande quantità di residui solidi, costituiti principalmente da vinacce e fecce. La nuova regolamentazione della Comunità Europea riguardante il settore vitivinicolo e la gestione dei rifiuti ha introdotto una progressiva diminuzione, fino alla totale scomparsa, della distillazione obbligatoria dei sottoprodotti dell’industria enologica. Tutto ciò ha comportato enormi problemi e disagi nella gestione e nell’utilizzo di questi sottoprodotti.

Questo corso include:

DESCRIZIONE

Il processo di vinificazione genera una grande quantità di residui solidi, costituiti principalmente da vinacce e fecce. La nuova regolamentazione della Comunità Europea riguardante il settore vitivinicolo e la gestione dei rifiuti ha introdotto una progressiva diminuzione, fino alla totale scomparsa, della distillazione obbligatoria dei sottoprodotti dell’industria enologica. Tutto ciò ha comportato enormi problemi e disagi nella gestione e nell’utilizzo di questi sottoprodotti.

La vinaccia può essere sfruttata e valorizzata mediante l’estrazione di composti bioattivi ad alto valore aggiunto e successivamente per la produzione di biopolimeri, energia e/o biocarburanti.

In occasione di Enoforum 2017, Andrea Natolino  ha presentato il suo lavoro di dottorato, vincitore di un Premio SIVE – Dottorato di Ricerca “R.Ferrarini” 2016.

L’obbiettivo di questo lavoro era lo studio dell’estrazione con fluidi supercritici (SFE) e il recupero mediante la tecnologia SAS (Supercritical Anti-Solvent) di composti bioattivi ad alto valore aggiunto da vinacce d’uva, in particolare le sostanze polifenoliche che possiedono effetti benefici sulla salute umana.

 

Premio SIVE – Dottorato di Ricerca “R.Ferrarini”: Concorso istituito dalla Società Italiana di Viticoltura ed Enologia (SIVE), al fine di incentivare la ricerca nella sua più alta espressione valorizzando le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore vitivinicolo.

Premio SIVE – Dottorato di Ricerca “R.FERRARINI” 2016: videoseminario della presentazione realizzata da Andrea Natolino in occasione di Enoforum 2017

AUTORE
Andrea Natolino | Università di Udine

TOP

CARRELLO 0