LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

FAQ

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español
Faq

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español
Faq

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español
Invite

In+VITE

Invite

CONDIVIDI:

Siamo partner di IN+VITE, un Gruppo Operativo della Regione Emilia-Romagna che ha l’obiettivo di mettere a punto nuovi sistemi di gestione del vigneto che possano risolvere alcune delle problematiche più importanti della viticoltura collinare emiliana:

  • Gli effetti negativi della carenza idrica sul vigneto in fase di allevamento e sul vigneto produttivo
  • La scarsa efficacia e l’elevato costo della concimazione azotata organica e minerale, nonché la perdita dell’azoto nitrico verso i corpi d’acqua superficiali
  • Fenomeni di accumulo di rame nel suolo, dovuti alla scarsa persistenza dei prodotti fitosanitari di copertura sulle chiome e all’elevata frequenza della loro applicazione nei programmi di difesa

L’obiettivo generale del gruppo operativo è verificare l’efficacia di sistemi di gestione altamente innovativi che possano massimizzare l’efficacia degli input esterni, riducendone drasticamente le dosi impiegate.

Il progetto propone una serie di azioni finalizzate a:

  • Messa a punto di un protocollo di impiego degli idrogel in viticoltura, al fine di migliorare la tolleranza del vigneto non irriguo alla carenza idrica, ridurre le fallanze all’impianto, anticipare l’entrata in produzione, e contenere le perdite di resa nel vigneto maturo
  • Messa a punto di un nuovo protocollo di concimazione, in riferimento sia alla produzione integrata (fertilizzanti minerali), sia alla viticoltura biologica (fertilizzanti organici), che possa ridurre le dosi di azoto applicate, massimizzarne l’efficacia, e contenere al minimo le perdite di azoto verso i corpi d’acqua superficiali e di profondità
  • Valutazione di co-formulanti di origine naturale in grado di massimizzare la permanenza dei trattamenti fogliari sulle chiome e ridurre i fenomeni di accumulo di rame nel suolo

Il progetto è finanziato con un contributo complessivo di € 230.313,63 dal FEASR, nell’ambito del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 Emilia – Romagna – Tipo di operazione 16.1.01 – Gruppi Operativi del Partenariato Europeo per l’Innovazione: “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Focus Area 4B – Progetto “IN+VITE” n. 5517720

CONDIVIDI:

TOP

CARRELLO 0