Questo è un testo promozionale di esempio.

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

FAQ

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español

LINGUA

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Español
Premium

Tecniche e prodotti in armonia con una viticoltura sostenibile

Eleonora Cataldo | Università di Firenze; William Antonio Petrucci | CREA-VE; Giovanni Mian | Università di Udine.

45.00 (IVA incl.)

Tre presentazioni dell’Enoforum Web Contest 2021 legate a tecniche e prodotti in armonia con una viticoltura sostenibile.

Specifiche

Durata

25 minuti

Lezioni

3

Tipologia

In stock1

Categoria:
CONDIVIDI

Descrizione

Le continue lavorazioni del terreno e la continua applicazione di fitofarmaci e di fertilizzanti, nonché l’utilizzo di macchinari pesanti, spesso causa un’erosione del suolo, problemi a livello di sostanza organica nel suolo e contaminazione nei vigneti mediterranei. Dall’altra parte c’è il cambiamento climatico con una riduzione delle precipitazioni estive e l’aumento delle temperature. Questo porta a stress idrici e una maturazione non equilibrata. La soluzione a questi problemi deve essere in armonia con una viticoltura sostenibile che utilizzi tecniche e prodotti che possano essere applicati anche in una gestione biologica del vigneto.

La ricerca di cui parla Eleonora Cataldo dell’Università di Firenze è legata al progetto LIFE ZEOWINE, ed ha come obiettivo la valutazione della riduzione dello stress idrico, migliorare la performance quantitativa delle viti e mantenerne o migliorarne lo standard qualitativo. Il progetto è stato portato avanti in Toscana, tra i tre diversi trattamenti un prodotto promettente basato sulla combinazione di zeolite e compost ha dato i risultati migliori.

Essendo che il nuovo regolamento per la viticoltura biologica richiede una significativa riduzione dei trattamenti a base rame nel vigneto, in cui il massimo ammesso è di 28 kg/ha nei 7 anni, nei successivi due video vi offriamo presentazioni legate ad altre strategie efficaci.

William Antonio Petrucci di CREA-VE presenterà una possibile strategia per ridurre al minimo il numero di applicazioni di rame nel vigneto, grazie al Progetto LIFE Green Grapes, basato sull’utilizzo delle cosiddette “sostanze di supporto”.

Mentre lo scopo del lavoro di Giovanni Mian, ricercatore dell’Università di Udine, è quello di determinare la possibilità di ottimizzare l’efficacia dei trattamenti con rame per la viticoltura a basso impatto, utilizzando e valutando la variazione del rivestimento di rame sulle foglie e sugli acini della vite, in relazione alle condizioni climatiche.

Lavori presentati all’Enoforum Web Contest 2021: video registrati in occasione della Enoforum Web Conference (23-25 febbraio 2021)

Come accedere ai contenuti:

Quando l’ordine di acquisto risulterà completato, sarà possibile loggarsi su questo sito con username e password, cliccare sulla voce “I miei corsi” e selezionare il corso acquistato.

A questo punto, si aprirà la pagina dedicata al corso con una descrizione e scorrendo fino in fondo, si troverà l’area “CONTENUTO” dove, cliccando sul titolo dell’intervento, si avrà accesso alla relativa registrazione.

In caso di bonifico bancario, l’acquisto sarà completato solo a ricezione dell’effettivo accredito sul c/c destinatario; In caso di pagamento con carta di credito o account Paypal, l’acquisto sarà completato solo in caso di esito positivo della transazione.

TOP

Tecniche e prodotti in armonia con una viticoltura sostenibile

45.00 (IVA incl.)

In stock1

CARRELLO 0